fbpx

Come i prompt guidano l'intelligenza artificiale verso risultati sorprendenti

Tempo di lettura: 5 minuti

Nell’era dell’Intelligenza Artificiale (AI), i prompt si stanno rivelando come uno degli strumenti più potenti e versatili per interagire con i modelli di linguaggio avanzati. Queste istruzioni o richieste, sebbene apparentemente semplici, possono avere un impatto significativo sui risultati ottenuti dall’AI.

I modelli di linguaggio AI, come il celebre GPT di OpenAI, o anche la new entry “Bard” di casa Google, sono capaci di generare testi in modo creativo e coerente. Tuttavia, senza una guida, l’output potrebbe non essere sempre preciso o coerente con le intenzioni dell’utente. Ecco dove entrano in gioco i prompt: con poche parole, possiamo guidare l’AI verso direzioni specifiche e ottenere risposte mirate.

La potenza dei prompt risiede nella loro flessibilità. Possono essere formulati in varie forme, come frasi, domande o dati di input, permettendoci di sperimentare e scoprire approcci diversi. Ad esempio, nel campo del content marketing, possiamo utilizzare un prompt per dare all’AI le informazioni di base sull’argomento che vogliamo trattare e lasciare che lo sviluppi ulteriormente con dettagli pertinenti.

Nel settore dei chatbot, i prompt possono essere utilizzati per guidare il comportamento delle conversazioni, migliorando l’interazione tra l’utente e l’AI. Possiamo creare esperienze personalizzate e coinvolgenti formulando i prompt in modo da rendere l’AI più empatico e proattivo.

Ma attenzione: la chiave del successo risiede nella formulazione dei prompt. Devono essere chiari, specifici e pertinenti per ottenere risultati accurati e coerenti. Un prompt ambiguo o poco chiaro potrebbe portare a risposte fuorvianti o poco rilevanti.

Un’altra caratteristica importante dei prompt è che possono essere adattati per affrontare specifici problemi e compiti.

Ad esempio, nell’ambito della traduzione, possiamo utilizzare un prompt per indicare la lingua di partenza e quella di destinazione, consentendo all’AI di fornire una traduzione accurata e precisa.

In sintesi, i prompt stanno dimostrando di essere uno strumento di grande potenza nell’interazione con l’AI. Ci consentono di sfruttare appieno la creatività e le capacità di elaborazione dei modelli di linguaggio avanzati, guidandoli verso risultati sorprendenti.

La corretta formulazione dei prompt è fondamentale per ottenere risposte coerenti e pertinenti, e sperimentare con diverse forme di prompt ci permette di scoprire nuovi modi di utilizzare l’AI per migliorare le nostre attività e la nostra esperienza digitale.

Ecco 50 esempi di prompt utili da sfruttare con i chatbot basati sull’intelligenza artificiale

  1. Come organizzare una lista della spesa efficace?

  2. Come risparmiare denaro sui conti del mese?

  3. Come cucinare una cena sana ed equilibrata?

  4. Come affrontare un colloquio di lavoro?

  5. Come creare un budget mensile?

  6. Come sviluppare la propria autostima?

  7. Come imparare una lingua straniera?

  8. Come risolvere un problema di computer?

  9. Come creare una presentazione efficace?

  10. Come gestire il proprio tempo?

  11. Come creare una rete di contatti professionale?

  12. Come risolvere un problema di fisica?

  13. Come creare un piano di marketing efficace?

  14. Come imparare a cucire?

  15. Come risolvere un problema di biologia?

  16. Come creare una relazione di successo?

  17. Come gestire una casa in affitto?

  18. Crea una descrizione dettagliata di un’oasi immaginaria

  19. Crea una lettera di proposta commerciale

  20. Crea una recensione di un’app per la bellezza

  21. Crea una descrizione di un’avventura nello spazio immaginaria

  22. Crea una poesia sulla vita

  23. Crea una poesia sulla speranza

  24. Crea una scena di un film comico

  25. Crea una recensione di un evento sportivo

  26. Crea una descrizione dettagliata di un parco immaginario

  27. Crea una lettera di scuse formale

  28. Crea una recensione di un servizio di streaming

  29. Crea una lettera di ringraziamento formale

  30. Crea una recensione di un videogioco

  31. Crea una descrizione di un’attrazione turistica immaginaria

  32. Crea una poesia sulla triste

  33. Crea una scena di un film drammatico

  34. Crea una recensione di un’esibizione teatrale

  35. Crea una descrizione dettagliata di un castello immaginario

  36. Crea una lettera di presentazione per un lavoro

  37. Crea una recensione di un hotel

  38. Crea una descrizione di una mostra di arte contemporanea

  39. Crea una poesia sulla solitudine

  40. Crea una descrizione di un’opera d’arte

  41. Crea una recensione di un ristorante

  42. Crea un’intervista immaginaria con un personaggio storico

  43. Crea una lettera di dimissioni formale

  44. Crea una descrizione del tuo personaggio ideale in un gioco di ruolo

  45. Crea una recensione di un film che hai visto di recente

  46. Come posso creare una funzione per la creazione automatica di un grafico a istogramma 3D in Google Sheet utilizzando i dati di un foglio di calcolo?

  47. Come posso creare una funzione per la generazione automatica di una tabella dinamica in Google Sheet utilizzando i dati di un foglio di calcolo e una serie di criteri di filtro personalizzati?

  48. Come posso creare una funzione per la creazione automatica di un grafico a dispersione 3D in Google Sheet utilizzando i dati di un foglio di calcolo?

  49. Come posso creare una funzione per la generazione automatica di una tabella dinamica in Google Sheet utilizzando i dati di un foglio di calcolo e una serie di criteri di ordinamento personalizzati?

  50. Come posso generare un grafico a barre in Google Sheet utilizzando i dati di un foglio di calcolo?

Questi prompt sono mirati a permettere al chatbot di fornire risposte più accurate e rilevanti alle domande degli utenti. Ricorda sempre di adattare i prompt al contesto e al tipo di servizio che offre il tuo chatbot per massimizzare l’efficacia delle risposte.

Condividi questo post

Picture of Alessio Perrone

Alessio Perrone

Cresciuto a Goleador e Star Wars, mi sono sempre chiesto quale fosse il mio destino tra lato chiaro o scuro della forza. Oggi, tra caffè e musica nelle orecchie viaggio spesso per lavoro in Italia e all’estero. Nativo calabrese, ho trovato la mia dimensione tra il browser e il cliente sfruttando le potenzialità del web 2.0 e delle strategie di Marketing Digitale.

Dal 2014 sono titolare di yoursocialnoise Digital Agency, ma da grande voglio visitare tutte le stelle dell’universo! Nel tempo libero mi piace viaggiare e leggere un buon libro cartaceo. Vado matto per la cioccolata e sono appassionato di fotografia.